venerdì 14 febbraio 2014

Recensione: Cercando Alaska

Buon pomeriggio a tutti, carissimii :3
E buon San Valentino a tuttii *-* Sinceramente non sono un appassionato di questa festa, ma vabbè.
Innanzitutto vi devo ringraziare per la vostra comprensione riguardo alla mia assenza, davvero grazie :3 non vi rispondo uno ad uno perchè con il tablet è un po' difficile. Graziee <3
Oggi dopo quasi un mese sono tornato con una nuova recensione anche se dovrei fare le segnalazioni degli autori emergenti, vi prego perdonatemi, le metterò più tardi ...
Avrei dovuto fare la recensione di Legend, ma visto che è San Valentino ho optato per qualcosa di più romantico :3

Titolo: Cercando Alaska
Autore: John Green
Prezzo: 14 euro
Pagine: 312
Editore: Rizzoli
Trama: Miles Halter, solitario collezionista di Ultime Parole Famose, lascia la tranquilla vita di casa per cercare il suo Grande Forse a Culver Creek, una prestigiosa scuola in Alabama. È qui che conosce Alaska. Brillante, buffa, svitata, imprevedibile e molto sexy, per Miles diventa un enigma, un pensiero fisso, una magnifica ossessione.





Tutti che dicono che John Green è bravissimo, stupendo, meraviglioso, il miglior scrittore sulla Terra e bla bla

Ora ho FINALMENTE capito il motivo di tanta venerazione *___*  
Cercando Alaska è un libro davvero indimenticabile e stupendo, e John Green è sicuramente diventato uno dei miei scrittori preferiti. 
Ok cominciamo continuiamo la recensione, anche se non so davvero cosa dirvi se non che l'ho adorato <3
La trama non è che sia originale o innovativa, ma come lo scrittore l'ha fatta svolgere, quello sì che è genio. Una trama che sembrava non avere niente di speciale, soprattutto perchè sapevo il colpo di scena della storia visto che l'avevo letto online, quindi pensavo di annoiarmi, di non riuscire a gustarmelo. E invece è stata una lettura completa e ricca.
Mentre leggevo mi immedesimavo a tal punto che, muovendomi, sono caduto dal letto senza rendermene conto: c'ero anch'io alla Culver Creek, ho vissuto anch'io le loro avventure e i loro scherzi, ero anch'io frustrato per quel colpo di scena ...
I personaggi sono realissimi e credibilissimi: Miles è il classico sfigato senza amici, con una passione per le ultime parole famose, il Colonnello è il ragazzo tutto d'un pezzo, che non tradirebbe mai i suoi amici, Lara la solita ragazza che s'innamora del protagonista e che sembra non avere niente di speciale ...
Awww <3
Tutti questi personaggi cresceranno e matureranno nel corso del romanzo, facendoci conoscere la loro storia, le loro paure, le loro passioni. C'è stato un personaggio però che soprattutto mi ha sorpreso: Alaska. Non me la immaginavo per niente così: così saggia, particolare, matura, forte, emotiva e sensibile. Un personaggio che mi ha davvero piacevolmente sorpreso, conoscendo la sua storia, le sue paure, le sue avventure e le sue emozioni. 
Green ha uno stile da amare, così scorrevole ma approfondito, descrittivo ma mai noioso. Non mi pare di essermi mai annoiato durante la lettura :3 
Nonostante non sia un appassionato di storie romantiche, questo libro mi è davvero strapiaciuto :)
In sintesi, LEGGETELO! Questo è un obbligo *___* Più che una recensione sembra un elogio, ma vabbè haha

Voto: 10/10

Forse sono un po' altro di voti visto che il voto minimo è stato 9, ma vabbè. Non è colpa mia se in questo periodo ho letto solo libri bellissimi haha

E voi? Avete letto Cercando Alaska? Vi è piaciuto ovviamente? Ditemii :*

Byee e buon San Valentino a tutti <3


14 commenti:

  1. Ho amato questo libro con tutta me stessa <3 e John Green, oh cielo, John Green! Leggerei anche la sua lista della spesa ;) è uno dei miei scrittori preferiti!

    RispondiElimina
  2. Ohh *.* e io che poco fa ho letto il post precedente e pensavo tornassi tra noi fra qualche giorno XD dai, alla fine ce l'hai fatta a scrivere la recensione dal tablet ^^ a me è capitato qualche volta :) io il libro ancora non l'ho letto ma devo farlo assolutamenteeeeee ^^ di nuovo buon San Valentino :3

    RispondiElimina
  3. L'ho preso, anche se la copertina italiana non la posso vedere :)
    Dovrei leggerlo a breve!

    RispondiElimina
  4. Non l'ho ancora letto! Ho letto Colpa delle stelle e sono rimasta incantata dalla bravura e dal genio di John Green *----------* ormai lo venero! *-*
    assolutamente da leggere *---*

    RispondiElimina
  5. Devo leggerlo *W* devo leggere assolutamente qualcosa di questo autore!

    RispondiElimina
  6. Concordo, è un genio!!! Io ho letto colpa delle stelle, Cercando Alaska sarà uno dei prossimi!
    Ps. Anch'io mi sono spoilerata il finale :/

    RispondiElimina
  7. Ciao Nic!!! Bentornato!
    Questo libro mi incuriosisce molto, ho l'ebook, ma non lo ho ancora letto!

    RispondiElimina
  8. Non vedo l'ora che esca la ristampa (almeno, se non sbaglio dovrebbe uscire) per comprarlo e buttarmici a capofitto *__*

    RispondiElimina
  9. È uno dei miei libri preferiti ♥

    RispondiElimina
  10. Nic come sono contenta che ti sia piaciuto *___*

    RispondiElimina
  11. Hey ciao! Ripasso per dirti che ti ho premiato! Quando tornerai spero ti piacerà questa sorpresina
    http://libridicristallo.blogspot.it/2014/02/liebster-award-ovvero-questo-blog-non-e.html

    RispondiElimina
  12. Ciao ti ho premiato anche io :)
    http://libreriadiclio.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Per augurarti buona Pasqua ti taggo in questo dolcissimo meme : http://leggerefantasy.blogspot.it/2014/04/book-cake-tag.html
    Spero che ti piaccia!
    Buona Pasqua
    Anita

    RispondiElimina
  14. Purtroppo con questo libro sono partita pervenuta a causa della delusione con Colpa delle stelle, infatti sono riuscita a gustarmelo totalmente. Pensa che non riesco a farmene un'opinione, mi è piaciuto moltissimo, ma per orgoglio non riesco a considerarlo uno dei libri più belli che io abbia mai letto.

    RispondiElimina